Il PAR, il PRAF

Il Piano Agricolo Regionale è il nuovo strumento di intervento finanziario in agricoltura di cui si è dotata la Regione Toscana per definire, entro un'unica cornice, tutte le politiche regionali di intervento economico destinate alla agricoltura e alla zootecnia del nostro territorio; rappresenta oggi lo strumento di programmazione finanziaria unitaria per il comparto agricolo, grazie alla riunificazione delle risorse economiche assegnate ai Settori che fanno capo all'Area di Coordinamento Politiche per lo Sviluppo Rurale.

 

Il PAR nasce dalla L.R. 1/2006 che disciplina gli interventi regionali in materia di agricoltura e di sviluppo rurale e che stabilisce all'articolo 2 che il PAR è il documento programmatorio unitario che realizza le politiche economiche agricole e di sviluppo rurale definite nel Programma Regionale di Sviluppo e che sono specificate nel Documento di Programmazione Economico Finanziaria.

Il Piano è stato approvato con Delibera di Consiglio Regionale 23 dicembre 2008, n. 98 ed è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana, parte prima, numero 2 del 28 gennaio 2009

Tra le diverse misure del PAR, la misura 6.1.12 "Valorizzazione della filiera ippica" riguarda particolarmente il settore e si attua mediante due azioni, tra loro coerenti:

- azione a) Strutturazione e miglioramento dell'offerta di servizi di ammansimento e doma del cavallo

- azione b) Iniziative di qualificazione delle produzioni equine toscane attraverso allestimenti di spazi idonei alla valorizzazione e commercializzazione di cavalli

FIT ha in corso di realizzazione progetti per entrambe le misure, avviati nell'anno 2010.

Questo strumento di programmazione regionale èscaduto il 31 dicembre 2011 ed è stato sostituito dal PRAF (Piano regionale Agricolo e Forestale) approvato con Delibera 24 gennaio 2012 n. 3.

Come il precedente, contiene una misura  sempre denominata  "Valorizzazione della filiera ippica"  e entrambe le azioni a) e b). Nel 2013 FIT attua l'azione a) finanziata attraverso il PAR e l'azione b) che fa riferimento al PRAF.

 

 
goldpharm.netbuy levitra online